Le gole della Truyère sono attraversate da lacs. Questo paesaggio selvaggio è stato modellato dalla creazione di numerose dighe, creando un patrimonio industriale che non si trova da nessun'altra parte. In estate, scopri con la famiglia o gli amici la storia, la costruzione e il funzionamento di questi dighe e più in generale, la storia dell'energia idroelettrica nelle valli del Lot e della Truyère.

energia idroelettrica

Sebbene l'energia idroelettrica rappresenti solo la metà della produzione di elettricità in Francia, è l'unica fonte di energia in grado di essere rapidamente modulata in base alla domanda e quindi di compensare i picchi di consumo.

Nel 2020, l'idroelettrico rappresenta il 49% della produzione lorda di elettricità rinnovabile in Francia. Con più di 2 installazioni, la Francia è, insieme alla Svezia, uno dei principali produttori di energia idraulica dell'Unione Europea.

Diga di Maury Truyère

Le dighe sulle gole della Truyère

Ad ovest dell'Aubrac c'è un fiume: il Truyère. A sud di Aubrac, c'è un altro fiume: Le Lot. Queste due valli, a volte non troppo ripide, a volte molto ripide, sono eccezionali e uniche per la loro concentrazione di dighe idroelettriche. Venti dighe a gravità, mobili, ad arco o ad arco multiplo alimentano quindici impianti di produzione, tra cui la stazione di pompaggio di Montézic, il secondo sito di produzione di energia idroelettrica più potente della Francia.

Tutti questi sviluppi idroelettrici contribuiscono alla produzione della prima energia rinnovabile in Francia. Rappresentano il 10% della potenza della flotta idraulica di EDF in Francia.

Mappa delle gole della Truyère nella valle del Lot

Lo sapevi?

La Truyère : nasce nei Monts de la Margeride, al Col des Trois Sœurs, in Lozère, a 1470 m di altitudine e sfocia nel Lot a Entraygues-sur-Truyère (nell'Aveyron).

Il lotto : nasce sul fianco del monte Goulet, in Lozère, a 1300 m di altitudine e sfocia nella Garonna ad Aiguillon (nel Lot-et-Garonne).

La storia delle dighe

Diga e lago di Montézic
FES – Pierre Soissons

il bacino di La Truyère

Il ripido dislivello del Truyère lo rende uno dei fiumi più interessanti del Massiccio Centrale per la produzione idroelettrica.

Dal 1910 fu studiato un progetto di sviluppo. Questo sarà l'inizio della metamorfosi di queste gole con la costruzione di diverse dighe e fabbriche.

La prima sarà la centrale idroelettrica sotterranea di Brommat 1, inaugurata nel 1933 dall'allora Presidente della Repubblica, Albert Lebrun. Poi, nel 1934, la diga di Sarrans fu riempita d'acqua. Questa diga è ancora oggi la più grande della valle della Truyère e una delle più grandi di Francia. Poi vennero Lardit-Maury (1947), Couesques (1950), Cambeyrac (1957), Grandval (1959), Lanau (1962), Brommat 2 (1975) e infine l'ultimo e più potente della valle: Montézic, commissionato nel 1982 .

Il bacino del Lot

Prima della confluenza con la Truyère, il Lot è dotato di due strutture: Castelnau Lassouts (tra Saint-Geniez-d'Olt e Saint-Côme-d'Olt) commissionata nel 1949 e Golinhac (tra Estaing e Entraygues-Sur-Truyere) nel 1960.

Le diverse dighe

Nome di fabbricaAnno di messa in serviziopotenzaTipo di digaArea
Grandvalo196074 MWGrandval (1959): volte multiple
Ganivet (1954): presa d'acqua
Moulinet (1959): presa d'acqua
1 ha
14,5 ha
16 ha
Lanau196220 MWLanau (1962): volta sottile158 ha
Sarans1934183 MWSulla Truyère (1934): peso
Sul cantoinet (1934): peso
1 ha
0,1 ha
Bromato 1
Bromato 2
1933
1975
406 MWLa Barthe (1974): volta
Salazats (1974): peso
La Bromme (1932): volta
La Cadène (1932): peso
40 ha
0,1 ha
In disuso
In disuso
Montezic1982920 MWMontézic (1982): serbatoio superiore233 ha
couesques1950120 MWCouesques (1950): volta slanciata con stemma a strapiombo
Le Goul (1950): volta
260 ha 
18 ha
Lardo194743 MWMaury (1947): volta166 ha
Cambeyrac195712 MWCambeyrac (1957): peso23,4 ha
Castelnau-Lassouts194942 MWSul lotto (1948): peso
Mousseau (1950): peso
218 ha
0,1 ha
Golinhac196045 MWGolinhac (1960): peso53 ha

turismo industriale

Queste strutture stupiscono, colpiscono e molte persone si pongono domande sulla loro costruzione, la loro storia, il loro funzionamento. Grazie al strada dell'energia, spazi informativi, percorsi, punti panoramici, vi permetteranno di comprendere meglio l'energia idroelettrica in generale e più in particolare nelle gole della Truyère e nella valle del Lot.

Attività nautiche

La produzione idroelettrica ha cambiato il clima economico creando dighe, corpi idrici e laghi importante, favorendo così lo sviluppo del turismo: creazione di campeggi o pratica di sport acquatici.

Pesca

In uno scenario di selvaggia bellezza, pescatore saranno felici, avendo a loro disposizione molti laghi e fiumi di seconda categoria, dove poter pescare lucci, lucioperca, trote, carpe o tinche. Ma anche fiumi di prim'ordine e un'importante rete di torrenti dove le trote selvatiche regnano sovrane.

Attività nautiche Lago di Saint Gervais

Escursioni

Numerose escursioni vi permetteranno di scoprire magnifici panorami di queste gole rimaste selvagge. I teli da escursionismo sono in vendita nei vari uffici dell'Ufficio del Turismo, venite a trovarci, vi consiglieremo!

Questo contenuto ti è stato utile?

Condividi questo contenuto