Le Altopiano di Viadène si trova tra il valle del lotto e Gole della Truyère. Questo road trip ti permetterà di scoprire i suoi natura collinare, Il suo lacs diga e i suoi villaggi e borghi pittoreschi.

Passo
1 / 10

Tappa 1: Saint-Amans-des-Côts, capoluogo dell'altopiano di Viadène

Tappa 1: Saint-Amans-des-Côts, capoluogo dell'altopiano di Viadène

Stamans des Cots Lago Aveyron

Saint-Amans-des-Cots è un piccolo comune di 700 abitanti nel cuore della Viadene. In loco è possibile prenotare una visita al museo Minatore Aubrac, un'impressionante esposizione di oltre 1 minerali provenienti dalla regione e da tutto il mondo. Per rilassarti, opta per il Lago Sangayrac all'uscita del paese: area giochi per bambini, tavoli da picnic, lezioni di tennis.

Tappa 2: La cappella del Roc a Huparlac

Cappella del Roc a Huparlac

Parcheggiare sulla piazza del paese e risalire la stradina che porta al cappella rupestre costruita su organi di basalto. Da lassù, il vue sul villaggio di Huparlac e l'altopiano collinare è inespugnabile.

Tappa 3: I resti del castello di Thénières

Resti del castello di Thénières

Per accedere a rovine del castello, si può salire in auto per la strada sterrata percorribile, oppure si può parcheggiare più in basso e optare per una passeggiata di 30 minuti andata e ritorno sullo stesso sentiero. Una volta in cima, sarai in grado di vedere il prigione circolare parzialmente rovinato e godendosi il Panoramica a 360° affacciato sul paesaggi di Viadene.

Tappa 4: Lago Saint-Gervais

Lago di Saint-Gervais

Ideale per gli amanti di brevi passeggiate e tanta tanta bagnarsi, il Lago di Saint-Gervais è un lago paesaggistico con una superficie di 16 ettari. Parcheggia in uno dei 3 parcheggi intorno al lago e goditi il giochi per bambini, affittare un pedalò o paletta, fare il bagno nello spazio bagni sorvegliati in estate, pranza in uno dei tabelle di picnic, o semplicemente fare il giro del lago per circa 2,5 km. Il giro del lago è percorribile anche da persone con mobilità ridotta.

Step 5: Il cane salta la cascata, ambientazione selvaggia

questo cascata impressionante si trova tra il Diga di Montézic e il lago Saint-Gervais. Il nome "salto del cane" è dovuto a questo grosso masso che si intravede ai piedi della cascata, sormontato da un sasso a forma di testa di cane. Parcheggiate nel parcheggio ombreggiato e iniziate a scendere il sentiero tra le tre case in pietra, poi proseguite nel castagneto. Andata e ritorno per entrambi gazebo in legno è a 30 minuti a piedi.

Tappa 6: Il Pic du Castel e la sua tavola di orientamento

Le cima del castello si trova nel comune di Montezic. In paese, un incrocio indica il vista dalla sommità del castello. Parcheggiare fino al piccolo parcheggio sterrato alla fine della strada e proseguire a piedi fino al attraversare con tavola di orientamento con vista sul bacino di Montézic. In lontananza si vede anche il sito del Castello di Valón. Ne trarrai beneficio bella vista da un viaggio di andata e ritorno di soli 20 minuti di cammino.

Tappa 7: Castello di Valon, sito medievale

Valone è un borgo costruito su uno sperone roccioso ed è censito nel “siti notevoli della Francia e dell'Europa”, un luogo magico da visitare in ogni stagione. Suo Castello medievale è una meraviglia del XII secolo che si affaccia sul Gole della Truyère. Per visitare il sito, parcheggiare nel villaggio pittoresco nel parcheggio previsto a tale scopo. Passeggia per le belle strade fiancheggiate da muretti a secco e scopri il piccolo patrimonio locale : secadou di castagne, forno per il pane e antica aia del grano. Il visita all'interno del castello, così come l'accesso a vista panoramica dalla sommità del mastio sono possibili solo nei pomeriggi estivi.

Tappa 8: belvedere di Rouens, castello di Valon in vista

Poco dopo il Castello di Valón, prendere la stradina a sinistra con indicazione “Gally” e salire al belvedere di Rouens. Un panorama che offre a viste incredibili sul versante settentrionale del castello di Valon.

Tappa 9: Campouriez e il promontorio del Fajol

Sulla strada per Entraygues, prendere il bivio a sinistra che passa sopra un ponte. Passare sulla strada Lauradiol, quindi raggiungere la grazioso villaggio de Campourizzare. Parcheggiate in paese e scendete al parco giochi per bambini. A destra del parco giochi si segue il sentiero sterrato che porta dopo 30 minuti di cammino alla superba promontorio del Fajol affacciato sul Gole della Truyère e la frazione di Izaguette. Torna sui tuoi passi per tornare al villaggio.

Tappa 10: Bes-Bédène, ex priorato

Chiesa di Bes-Bedene

La frazione di Bes-Bedene è un ex priorato registrato presso il “Siti notevoli della Francia e dell'Europa”. Parcheggia nel parcheggio e scopri il ponte romano costruito in granito, suo piccola chiesa di stile ogivale che sovrasta il Meandro degli Sé, e fai un viaggio di andata e ritorno sul gigantesco sperone granitico.


Parco Naturale Regionale dell'Aubrac
pnr-consapevolezza-poster

Non dimenticare di adottare il giusto comportamento!

Il Parco Naturale Regionale dell'Aubrac è uno dei luoghi ancora preservati dal turismo di massa e dalle sue conseguenze talvolta disastrose. Insieme, continuiamo a preservare questo ambiente naturale e autentico adottando i gesti giusti.

Questo contenuto ti è stato utile?